09Novembre

IL SEGRETO PER UNA BUONA INTERROGAZIONE

Qual è il miglior metodo di studio?

“Andrea non inizia a studiare se non ha davanti a sé un foglio bianco, una matita e una gomma. Lui schematizza tutto quello che deve studiare”.

“Vittoria, invece, non inizia a studiare se prima non prende dal suo astuccio i suoi 4 evidenziatori di colori diversi. Lei evidenzia di colori diversi tutte le informazioni più importanti”.

“Pina, infine, non ha bisogno di nulla. Lei legge e rileggere le pagine che ha davanti e poi le ripete”.

Secondo voi, chi tra Andrea, Vittoria e Pina utilizza il metodo di studio migliore?

Una delle richieste che riceviamo maggiormente dai genitori che portano i loro figli nel nostro centro è quella di “insegnare a studiare”, cioè vorrebbero che imparassero il giusto metodo di studio.

Ma cos'è un metodo di studio?

Un metodo di studio consiste in una serie di comportamenti da svolgere per massimizzare l'apprendimento di una qualsiasi disciplina e, quindi, migliorare i propri successi scolastici, investendo il minor tempo possibile.

Quindi, tornando ai nostri tre ragazzi, la risposta giusta è: tutti e tre!

Infatti tutti stanno utilizzano il metodo di studio per loro più idoneo, quello che gli permette di apprendere un dato argomento nel modo migliore e nel minor tempo possibile.

Ma c'è di più, torniamo ai nostri tre ragazzi, abbiamo visto che Andrea per studiare schematizza sul foglio tutto quello che legge, ma questo metodo lo utilizza per scienze, una materia che non lo appassiona, mentre, se deve studiare storia, la sua materia preferita, allora non utilizza gli schemi, ma legge e ripete l'argomento senza nessuna difficoltà.

Questo ci fa capire che spesso il metodo utilizzato per studiare cambia anche da materia a materia.

Per questo possiamo dire che non esiste un metodo di studio migliore di un altro, ma, ogni ragazzo, deve utilizzare il proprio.

Questa è la prima cosa che cerchiamo di fare con i nostri nuovi ragazzi, trovare, insieme a loro, il loro metodo di studio e non insegnarne uno già preconfezionato.

 

IN CONCLUSIONE, in questa prima tappa sui metodi di studio, abbiamo visto che:

  • Ogni ragazzo deve scovare il metodo di studio a lui più consono.

 

  • Il metodo di studio può variare da materia a materia.

 

  • Se utilizza, con profitto, un metodo di studio che noi consideriamo poco pratico, non scoraggiamone l'uso.
IL SEGRETO PER UNA BUONA INTERROGAZIONE

Written by Redazione SoleLuna

Leave a comment

You are commenting as guest.

Blog Authors

  • Redazione SoleLuna

Questo sito utilizza i cookies. Cliccando su OK acconsenti al loro uso